Eunicella cavolini

Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Ordine Alcyonacea
Famiglia Gorgoniidae
Genere Eunicella
Specie cavolini

Link esterni su Eunicella cavolini:
# scheda su W.o.R.M.S – World Register of Marine Species

Eunicella cavolini

(Koch, 1887)

  • Gorgonia gialla (I)
  • Yellow sea wip, yellow sea fan, yellow horny coral o yellow gorgonian (EN)
  • Gelbe Hornkoralle, Gelbe Gorgonie (D)
  • Gorgone jaune (FR)
  • Gorgonia amarilla (ES)

Taglia: La gorgonia gialla può creare dei ventagli anche di 40-50 cm e cresce di circa 1 o 2 cm all’anno.

Profondità: Questa gorgonia vive dai 10 ai 150 metri di profondità.

Distribuzione: Questa specie di gorgonia vive all’interno del Mar Mediterraneo.

Abitudini di vita: I singoli polipi formano colonie. Si nutrono catturando dalla colonna d’acqua il plankton. La velocità di crescita ed il tempo di turnover di una popolazione può sensibilmente variare a seconda del luogo in cui vive: in canyon profondi la crescita è molto più rapida (fino a 7 g di peso secco escluse le ceneri al m2 all’anno) rispetto che a delle pareti verticali o dei massi poco profondi (solo 0,3 g di di peso secco escluse le ceneri al m2 all’anno) . In quest’ultimo ambiente il tempo necessario affinché avvenga un ciclo generazionale è di quasi 4 anni, contro i soli 3 dei canyon profondi.

Ambienti in cui è possibile osservarlo: Può essere osservata principalmente in ambienti rocciosi, ma l’importante è che vi sia un substrato duro su cui può essere ancorato il tallo della colonia. Le condizioni idrodinamiche possono essere varie, da zone riparate a zone di forte corrente.

Criteri di identificazione: I rami sono ben sviluppati, dando vita a colonie ben ramificate spesso dicotomicamente. I rami, inoltre, non sono rigidi ma flessibili e caratterizzati da escrescenze verrucose in corrispondenza dei polipi. Lo spessore dei rami diminuisce allontanandosi dal tallo, mentre si diradano anche i rami aumentando lo spazio tra le biforcazioni. Questo schema è apparso costante anche attraverso colonie di dimensioni differenti. Sembrerebbe che lo spessore sia più importante della dimensione complessiva della colonia, tanto che le gorgonie che crescono in acque più calme e protette sono più lunghe, sottili e meno ramificate di quelle che devono contrapporsi alla forza della corrente e quindi appaiono più ramificate ma anche con un diametro maggiore dei rami.

Descrizione morfologica complementare: Il colore predominante è il giallo, che può assumere tuttavia tonalità ed intensità differenti a seconda delle colonie. La densità di questa gorgonia è comparabile alla densità osservata anche in popolamenti tropicali di gorgonie. Inoltre si ritiene che la produzione di carbonato di calcio da parte di questi organismi abbia un ruolo importante nella dinamica dei sedimenti delle zone in cui vive.

Confusioni possibili: Sono possibili confusioni con altri individui del genere Eunicella, anche se il colore solitamente è sufficiente a sciogliere ogni riserva riguardo all’identificazione.

Curiosità ed osservazioni: L’apertura dei polipi comincia in zone circoscritte della colonia e lentamente si propaga. Tuttavia, è stato osservato che solo il 7% dei polipi resta costantemente aperto per un ciclo di 4 ore. Questa alternanza dell’apertura potrebbe essere legata a fenomeni di tipo fisiologico, come ad esempio la digestione delle prede.

Dalla gorgonia gialla sono stati anche estratti diversi potenti antivirali di origine naturale, la 9-β-D-arabinosiladenina, 1-β-D-arabinofuranosiluracile e la spongouridina, oltre che alcuni composti che combatterebbero la crescita delle cellule cancerogene.

IMMAGINI COMMENTATE EUNICELLA CAVOLINI