SCYLIORHINUS CANICULA

Phylum Chordata
Classe Chondrichthyes
Ordine Carcharhiniformes
Famiglia Scyliorhinidae
Genere Scyliorhinus
Specie canicula

Link esterni su Scyliorhinus canicula:
# scheda su Fishbase.org
# scheda su W.o.R.M.S – World Register of Marine Species

Scyliorhinus canicula

(Linnaeus, 1758)

  • Gattuccio (I)
  • Small-spotted catshark (EN)
  • Kleingefleckter Katzenhai (D)
  • Petite roussette (FR)

Taglia: La taglia è compresa tra i 60 e i 70 cm, ma può raggiungere il metro.

Profondità: Vive tra i 20 e i 100 m, con ritrovamenti massimi fino ai 400 m

Distribuzione: È diffuso in tutto il Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico dalle coste del Senegal a quelle Norvegesi.

Abitudini di vita: È un pesce cacciatore e si nutre di crostacei, cefalopodi e policheti. Di giorno può essere incontrato in luoghi riparati e di notte è più attivo.

Ambienti in cui è possibile osservarlo: Vive sia su fondi di sabbia e ghiaia che in ambienti rocciosi caratterizzati da concrezioni coralligene e da anfratti in cui nascondersi.

Criteri di identificazione: Il corpo è disseminato da piccoli punti scuri. La seconda pinna dorsale comincia alla fine della pinna anale e le valvole nasali sono contigue ed arrivano fino alla bocca.

Descrizione morfologica complementare: Il colore di fondo è beige ed ha il corpo molto allungato.

Confusioni possibili: Può essere confuso con il gattopardo (Scyliorhinus stellaris).

Curiosità ed osservazioni: Si sposta con un nuoto ondulato.
Dopo la fecondazione, la femmina depone le uova (chiamate anche borsellini della sirena) solitamente sui rami di gorgonìa rossa (Paramuricea clavata). Lì l’embrione si sviluppa e alla schiusa è già in grado di nuotare.

IMMAGINI COMMENTATE SCYLIORHINUS CANICULA