Phycis phycis

Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine perciformes
Famiglia Phycidae
Genere Phycis
Specie phycis

Link esterni su Phycis phycis:
# scheda su Fishbase.org
# scheda su W.o.R.M.S – World Register of Marine Species

Phycis phycis

(Linnaeus, 1766)

  • Musdea, mostella (I)
  • Forkbeard (EN)
  • Brauner Gabeldorsch (D)
  • Mostelle de roche (FR)
  • Brótola de roca (ES)

Taglia: La musdea misura tra i 40 e i 50 cm, ma arriva a misurare 60 cm.

Profondità: Solitamente la si trova oltre i 20 metri, fino a 100, ma è stata osservata anche ad oltre 650 metri ed in acque superficiali intorno ai 5 metri.

Distribuzione: Questo animale vive principalmente nel Mar Mediterraneo Occidentale e sulle coste atlantiche di Marocco, Portogallo e Spagna.

Abitudini di vita: Di notte esce dalla tana per cacciare, mentre di giorno resta rintanata tra le rocce. Ha abitudini solitarie, è schiva e rapida nel nascondersi all’interno di fessure e buchi.

Ambienti in cui è possibile osservarlo: Può essere vista sui fondali rocciosi, talvolta in grosse cavità o grotte.

Criteri di identificazione: Sul muso presenta un lungo barbiglio, ed anche le pinne pelviche si sono modificate per formare un filamento bifido. La prima pinna dorsale è arrotondata.

Descrizione morfologica complementare: La bocca è profonda ed il muso è prominente e dalla punta arrotondata. Il colore è solitamente grigio uniforme.

Confusioni possibili: Può essere confuso con la musdea di fondale (Phycis blennioides) la quale vive però più in profondità e su fondi mobili.

Curiosità ed osservazioni: Si riproduce tra gennaio e maggio.

IMMAGINI COMMENTATE PHYCIS PHYCIS