Hippocampus hippocampus

Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Syngnathiformes
Famiglia Syngnathidae
Genere Hippocampus
Specie hippocampus

Link esterni su Hippocampus hippocampus:
# scheda su Fishbase.org
# scheda su W.o.R.M.S – World Register of Marine Species

Hippocampus hippocampus

(Linnaeus, 1758)

  • Cavaluccio marino camuso, ippocampo (I)
  • Short snouted seahorse (EN)
  • Kurzschnäuziges Seepferdchen (D)
  • Hippocampe à nez court (FR)
  • Caballito de mar (ES)

Taglia: Il cavalluccio marino ha solitamente una taglia compresa tra i 9 e gli 11 centimetri, ma può arrivare a misurarne anche 15.

Profondità: Solitamente vive a profondità comprese tra gli 0 ed i 10 metri, ma può spingersi fino a 30 metri di profondità.

Distribuzione: Il cavalluccio marino vive nel Mar Mediterraneo e sulle coste orientali dell’Atlantico, dal Regno Unito al Golfo di Guinea.

Abitudini di vita: Specie carnivora, il cavalluccio marino mangia piccoli crostacei che cattura con la sua bocca specializzata. Grazie alla sua colorazione si mimetizza nell’ambiente, sfuggendo ai predatori.
Durante il giorno i movimenti sono limitati a 0,7-18,2 m2, facendo presupporre che la distribuzione spaziale degli adulti sia dovuta a mareggiate che li portano alla deriva o al fatto che si ancorano con la coda a detriti e non a punti fissi sul fondale.
Potrebbe essere che vi siano migrazioni stagionali, con l’inverno trascorso a profondità maggiori piuttosto che nella stagione estiva. Si pensa, inoltre, che vivano tra i 3 ed i 5 anni.

Ambienti in cui è possibile osservarlo: Si trova nelle praterie di fanerogame, tra cui Posidonia oceanica, ma anche sui fondi mobili ricchi di detrito vegetale. Essendo molto resistente alla bassa salinità è possibile incontrare il cavalluccio camuso anche in lagune costiere e zone con acqua salmastra.

Criteri di identificazione: Può essere riconosciuto da delle escrescenze sugli occhi ed una marcata cresta triangolare sulla nuca. Inoltre il muso è corto, solo 2-2,5 volte più lungo che alto.

Descrizione morfologica complementare: La colorazione è variabile, dal giallo al beige al bruno caramello al color cioccolato. Solitamente il colore è uniforme. Il maschio presenta la tasca ventrale, mentre la femmina ha l’addome anellato. Non vi sono pinne pelviche, mentre le dorsali, anali e pettorali sono presenti. la coda è prensile, e viene utilizzata per ancorarsi al substrato o a detriti galleggianti.

Confusioni possibili: Può essere confuso con altre specie di cavalluccio, come Hippocampus guttulatus, che presenta il muso più allungato, solitamente diverse escrescenze sul capo e punti bianchi sul corpo.

Curiosità ed osservazioni: la riproduzione è ovovivipara, con la femmina che deposita le uova nella sacca del maschio. Nel far ciò, tuttavia, non avviene contatto con le code come per H. guttulatus. Nella stagione riproduttiva avviene una trasformazione della livrea e vengono messe in atto strategie di corteggiamento. Gli avannotti hanno una fase planctonica che dura all’incirca 8 settimane. Il ciclo riproduttivo è molto rapido e possono essere portate avanti anche più deposizioni durante la stess stagione riproduttiva. La resilienza della specie quindi è considerata molto elevata, ma il cavalluccio è comunque messo in pericolo dalla pesca e dalla distruzione dell’Habitat.

IMMAGINI COMMENTATE HIPPOCAMPUS HIPPOCAMPUS