Tripterygion tripteronotum

Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Tripterygiidae
Genere Tripterygion
Specie tripteronotum

Link esterni su Tripterygion tripteronotum:
# scheda su Fishbase.org
# scheda su W.o.R.M.S – World Register of Marine Species

Tripterygion tripteronotum

(Risso, 1810)

  • Peperoncino (I)
  • Red-Black triplefin (EN)
  • Roter Spitzkopf-Schleimfisch (D)
  • Triptérygion rouge (FR)
  • Moma nariguda (ES)

Taglia: Il peperoncino è grande dai 6 agli 8 cm.

Profondità: Vive molto in superficie, fino ad un massimo di 5 metri, ma generalmente fino a 3 metri di profondità.

Distribuzione: Nel Mediterraneo vive nel bacino occidentale e nella parte nord di quello orientale. Presente anche nel Mar Nero.

Abitudini di vita: Carnivoro, si nutre di piccoli crostacei. Riesce a vivere anche nell’ambiente intertidale, dove caccia.

Ambienti in cui è possibile osservarlo: L’osservazione è possibile nelle zone di roccia ricoperte di alghe, in piena luce. In ogni caso è anche molto rapido a nascondersi negli anfratti bui.

Criteri di identificazione: Si può facilmente distinguere da bavose e ghiozzi perchè ha tre pinne dorsali. Il 1° raggio della 2° pinna dorsale è molto allungato.

Descrizione morfologica complementare: C’è variabilità della colorazione tra maschio e femmina. Il maschio ha una livrea rossa sul corpo ed il capo interamente nero. Invece, la femmina, ha colorazioni brunastre con 4 larghe barre brune ed una 5° sul peduncolo caudale.

Confusioni possibili: Con Tripterygion delaisi, ma volendo anche con Tripterygion melanurus e Lipophrys nigriceps.

Curiosità ed osservazioni: La danza di corteggiamento è caratteristica, con il maschio che per attirare la femmina si muove a zig zag con le pinne completamente distese e muovendo a scatto la testa. Durante la cova il comportamento è molto territoriale, e può attaccare gli intrusi indipendentemente dalle loro dimensioni.
Le uova vengono ancora sulle alghe del nido, e sono semisferiche. Le larve sono planctoniche e stanno in acque superficiali e vicine alla costa.

IMMAGINI COMMENTATE TRIPTERYGION TRIPTERONOTUM